Anima Carbone

Questa mattina su Légami.org ho letto una Puntina degna di nota. Ho voluto rubarle l’idea.

“Non sono stanca di sbagliare e di bruciare il tempo, di calpestare ogni morale e poi gettarla via.

Se Dio ha barato a mio sfavore, dovrà saldare il conto con la mia anima carbone di carne e d’anarchia.

Se trascino la mia ombra nera è perchè io ne vado fiera.

Cerco ancora me.

Giro nuda sotto un’acquazzone, senza divise, più nessun padrone.

Come la vita fosse solamente una partita divertente.

E perchè ogni passo accorcia la distanza, per quanta strada ancora avanza.

Tu mi guardi e vedrai come sempre il lato oscuro solamente.

Non ho paura di cambiare e di restare ancora un’edonista radicale, mentre qui non cambia mai.

Così trascino la mia ombra scura che non ha patria né bandiera, somiglio ancora a me.

Giro nuda sotto un’acquazzone, senza divise, più nessun padrone.

Come la vita fosse solamente una battuta divertente.

E perchè ogni passo accorcia la distanza, per quanta strada ancora avanza.

Ancora, ancora, ancora.

Non sono stanca di cercare o di chiedermi chi è, quel volto scuro in fondo al mare, se assomiglia a me.

Giro nuda sotto un’acquazzone, senza divise, più nessun padrone.

Come la vita fosse solamente una battuta divertente.

Che gran fatica senza alcun compenso, tenere il passo controvento e che il mio cuore rimanesse pietra e la mia anima di seta.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...