Introspezione

Oggi, rispondendo a dei commenti, si è parlato di “introspezione”.

Voi lo fate? Vi guardate dentro? Riuscite a capire dove diavolo siete girati e cosa sta succedendo nella vostra testolina?

Io ci riesco a giorni alterni. A giorni alterni mi rendo conto di far delle follie ed a giorni alterni mi dico che quello che sto facendo è giusto.

Sono pensieri ricorrenti. Credo di portarmeli dietro da almeno 30 anni, da quando ho cominciato a ragionare con la mia testa.

Forse ciò che sono e ciò che vorrei dal genere umano, è una mancanza di qualche tipo che ho subito da bambina.

Ammettiamolo, crescere in 3 famiglie diverse (nonni materni, papà e mamma) è veramente difficile e ti mette a dura prova.

Questo, inevitabilmente, mi ha portato a non credere nel genere umano.

A tirare su muri di cemento e acciaio, come se fossero delle lenzuola.

A creare delle barricate e dei fossati, che castelli medievali levatevi!!

In questi giorni, mi sembra nuovamente di tirare su tutto, di vederli crescere nuovamente lentamente, mattone dopo mattone, riformare fondamenta più solide.

Sarà stato questo compleanno. Questi 40 anni.

Di solito queste riflessioni si fanno quando si arriva a 50 anni, ma io mi porto avanti, sia mai che qualcosa cambi in questi 10 anni.

Eppure qualcosa deve cambiare.

7 pensieri riguardo “Introspezione

  1. Mi sento chiamato in causa 🙂
    Sono solito sondare me stesso, soprattutto quando devo prendere strade diverse dal mio solito agire, o per esaminare gli errori che mi hanno causato qualche trauma
    Il problema è che, come dice una mia cara amica, a volte sono troppo duro con me stesso 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Si, non so se si possono mettere tag, per fare un riferimento.
      Ti capisco bene, spesso anche io sono dura con me stessa, ma alle volte mi piacerebbe che fossero gli altri a guardarsi dentro e non sempre e soltanto io. Questo mi mette a dura prova, perché io cresco e le persone che mi stanno accanto no. E non è mai un bene secondo me.

      Piace a 1 persona

      1. Non ho idea se si possa taggare. Si può inserire collaboratori nel blog, ma taggare non so.
        Non aspettarti che gli altri procedano con il tuo passo, rischi di crearti illusioni. Il tempo ti dirà chi ha realmente la capacità di farti crescere e chi, al contrario, ti frena. E se qualcuno ti frena con naturalezza saprai come lasciarlo/a andare pr la priopria strada senza che ingombri la tua 😉

        Piace a 1 persona

      2. Vedrò se riuscirò a farlo 😌 mi conosco troppo bene, per dire che tutte le zavorre le ho sempre lasciate troppo tardi. Ma prima o poi riuscirò a mollarle prima di impazzire del tutto😎

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...