Metabolizzare

Questa mattina mi sono svegliata con questo pensiero.

Cosa significa “metabolizzare”? Secondo la Treccani: “elaborare fino ad assimilare completamente idee, concetti, modi di essere e sim.: certi cambiamenti di costume vanno metabolizzati lentamente“.

Ma vuol dire anche “trasformare” quelle idee, quei concetti, quei modi di essere che vogliamo capire e far nostri.

Quali sono le tecniche più corrette? Non ne ho la più pallida idea, ma di solito, è proprio da qui che si comincia.

Leggevo un articolo sulla “resilienza” e sul superamento dei momenti difficili. Ma è proprio vero che esistano delle strategie che ci permettano di venir fuori dai momenti difficili?

L’articolo è diviso in punti e per ciascun punto spiega cosa e come si dovrebbe affrontare tutto.

  • Accetta la vulnerabilità – ok, pienamente d’accordo. Più vulnerabile di così, non so cosa dovrei fare 😀 “La resilienza è la capacità di un metallo di resistere alle forze applicate e deformarsi senza rompersi. Ma l’essere umano non è mai immune dall’urto con la vita. I traumi ci feriscono e talvolta annientano. Siamo vulnerabili”. E fin qua ci siamo. Siamo vulnerabili. Si, e poi?
  • Scopri le tue risorse – bisognerebbe fermarsi e analizzare le proprie emozioni. Benissimo. E se queste analisi, portassero ad un’ulteriore caos emotivo? E se le strategie non funzionassero?
  • Cambia prospettive – “I cambiamenti possono avere un impatto così destabilizzante da far apparire tutto nero, eppure un grosso sconvolgimento qualche volta segna l’inizio di un periodo differente, in cui veder nascere stimoli differenti e situazioni inaspettate. Abbandonati al flusso degli eventi, accetta questo periodo per quello che è”. E se non lo volessi fare? E se mi destabilizzasse ancora di più? Cosa che per altro succede!!
  • Condividi le emozioni – questo è difficile, non tutti sono disposti ad ascoltare e chi dice di esserlo, spesso non lo è veramente. Non ci si pone nei confronti dell’altro in maniera aperta, spontanea, in maniera empatica. Ci si pone, spesso, in atteggiamento di critica, con le braccia incrociate e con il viso duro. Questo, miei cari, riduce fortemente la capacità di ciascuno di noi di voler condividere le emozioni. E allora che si fa? Le si tengono per sè.
  • Immagina il presente – Cosa ci rende felici?

Cosa vi rende felici veramente?

Cosa ci fa veramente metabolizzare una scelta, una parola, un gesto?

7 pensieri riguardo “Metabolizzare

  1. domande difficili
    cosa mi rende veramente felice? Correre/camminare in mezzo alla natura di prima mattina, quando ancora la maggior parte degli esseri umani dorme

    alla seconda domanda risponderei con una parola: tempo. Il tempo ci permette di guardare le cose in modo differente; ma lo capiamo sempre poi, quando il mutamento si è palesato

    Piace a 1 persona

    1. Concordo. Il tempo ci fa vedere chiaramente le cose come stanno. A volte vorrei avere la sfera di cristallo per sapere tutto in anticipo. Non so come vivrei però in quel caso, ma di certo mi porrei meno problemi. 🙂

      "Mi piace"

      1. Non sono mai stata una fautrice del “il mio futuro è già scritto”. Non mi piace. Di solito faccio di tutto per stravolgerlo. 😂😂 Ma poi quello ammazza me 😜

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...