Ora ti canto il mare – Negramaro

Buon 2022 a tutti.

Quest’ultima settimana è stata un pò fiacca. Il lavoro sta diventando ancora più stressante e spesso non riesco a lasciarlo lì, dentro quell’armadietto a fine turno.
Non è un periodo facile e dopo due anni di pandemia, lo stress si sta facendo sentire sempre più forte e noi del settore sanitario ne stiamo letteralmente pagando le conseguenze.
E’ difficile continuare a lottare contro qualcosa che non vuole arrendersi.
E’ difficile continuare a restare sul pezzo, quando vorresti solamente urlare e sbattare le porte ed andartene.
Eh si.. perchè c’è chi crede che il nostro lavoro sia “facile”, che visto che lavoriamo nella sanità allora siamo “raccomandati” perchè abbiamo un posto nel pubblico.
Peccato che non si sappia cosa ci sia dietro.
Io, come tanti miei colleghi, siamo alle prese con contratti a termine da anni. Siamo alle prese con concorsi bloccati e con graduatorie finite nel cesso.
Siamo alla prese con uno stipendio di fame, con gli incentivi dell’emergenza covid che non prendiamo da mesi, con personale ridotto all’osso, ma dobbiamo garantire le stesse prestazioni.
Eh no.. non siamo raccomandati!!
Siamo semplicemente presi per il culo!!!

Ma… questa settimana mi sono fatta un regalo.. ho comprato delle autoreggenti e dei reggicalze.. perchè avrei voluto mostrarteli, farteli toccare indossati o indossarli di fronte a te. Ma la mia solita sfiga mi perseguita.. Quindi rimanderò a tempi migliori 🙂

Questa mattina si fa il ragù… 5 ore di cottura a fuoco lento e poi si fa la pasta al forno!!

2 pensieri riguardo “Ora ti canto il mare – Negramaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...